Oli essenziali per la perdita di peso

09.02.2018

Pochi conoscono le proprietà degli gli oli essenziali per perdere peso: gli oli essenziali possono infatti aiutare il corpo a perdere qualche chilo in modo sano. È possibile mettere una sola goccia di ognuno in acqua e berla, ma si può applicare l’olio topicamente sulla pelle oppure diffonderlo nell’ambiente

Quando lo si mette sulla pelle, vi consiglio di utilizzare un olio vettore come l’olio di cocco, soprattutto se utilizzate l’olio di cannella. E’ fantastico metterlo in diffusori ad ultrasuoni negli ambienti dove vi fermate a lungo, come sul lavoro o a casa la sera: vedrete che ne trarrete notevoli benefici.

E’ importante accertarsi che gli oli essenziali siano puri e certificati per uso interno.
Purtroppo la maggior parte degli oli essenziali in commercio su internet, in erboristeria e anche in farmacia vengono spacciati per puri e non lo sono.
Due sono gli indicatori: il primo è che quando vediamo 20-30 oli differenti e hanno tutti lo stesso prezzo, dobbiamo diffidare! Ogni olio essenziale ha infatti il suo prezzo in base alla resa della materia prima. Il secondo è l’indicazione sull’etichetta “solo per uso esterno” o “non per uso interno” e questo la dice lunga sulla purezza di questi oli...

Olio di pompelmo

L'olio essenziale di pompelmo attiva gli enzimi che aiutano il vostro corpo a “sciogliere” il grasso corporeo marrone. Sappiamo che il pompelmo può favorire il dimagramento e che l’ olio essenziale di pompelmo proviene in realtà dalla buccia di pompelmo, che contiene alte concentrazioni di D-limonene e stimola il metabolismo e il drenaggio delle ghiandole linfatiche.

Applicato topicamente sulla pelle in piccole quantità, l'olio essenziale di pompelmo è un ottimo stimolante diuretico e linfatico. Ecco perché lo trovate in molte creme e miscele contro la cellulite e per la spazzolatura a secco.

Se mescolato all’olio di patchouli, l’olio di pompelmo riduce gli attacchi di fame e il senso di fame, rendendolo valido alleato per perdere peso rapidamente in modo sano. Aggiungetene diverse gocce all’acqua, mettetelo nel diffusore al lavoro o a casa, oppure massaggiatelo sul petto e sui polsi quando vi viene un attacco di fame.

Olio di cannella

Dopo l’olio essenziale di pompelmo, l’olio di cannella è senz’altro utile nella perdita dei chili in eccesso. Le sue proprietà di regolarizzare i valori glicemici sono note, per cui l’olio di cannella è anche fantastico per chi soffre di diabete. Questa capacità regolatoria sulla glicemia riduce il desiderio di cibi dolci, causa quest’ultimo di valori glicemici elevati nel sangue che causano un aumento dell’appetito, un basso consumo energetico e un conseguente aumento di peso. Aggiungendo olio di cannella a frutta, tè, prodotti da forno o frullati aiuta a rallentare la velocità di rilascio del glucosio nel sangue.

Olio essenziale di zenzero

Anch’esso riduce il desiderio di zucchero e aiuta a ridurre l’infiammazione del corpo. I composti dell’olio essenziale di zenzero sono chiamati gingeroli. E’ stato scientificamente provato che i gingeroli riducono l’infiammazione derivante da malattie intestinali migliorando così l’assorbimento di vitamine e minerali.

L'olio essenziale di zenzero esplica una notevole azione antiossidante, antinfiammatoria e antinocicettiva.

Olio essenziale di limone

L'olio essenziale di limone è noto per:

Migliorare l'umore
Aumentare l'energia
Alleviare il dolore
Contrastare l'aumento di peso

L'utilizzo di olio essenziale di limone miscelato con olio essenziale di pompelmo stimola la lipolisi (la degradazione dei grassi): basta diffonderlo col diffusore per 15 minuti 3 volte alla settimana.

Il profumo di olio essenziale di limone aumenta i livelli di noradrenalina nel corpo, che contribuisce ad aumentare l'ossigeno, la frequenza cardiaca e il flusso sanguigno che migliora la resistenza. La noradrenalina riduce anche lo stress, controllando così i livelli di cortisolo, che, se troppo elevati, inibirebbero la lipolisi.

Olio essenziale di menta piperita

L'olio essenziale di menta piperita è noto per:

Aiutare la digestione
Aumentare l'energia
Ridurre l'appetito
Ridurre le voglie

L'olio essenziale di menta piperita è un soppressore naturale dell’ appetito che aiuta a frenare gli attacchi di fame se inalato prima dei pasti. Uno studio ha dimostrato che i partecipanti che ogni 2 ore hanno inalato olio essenziale di menta piperita hanno diminuito l’appetito, ridotto il desiderio di fame e consumato fino al 23% in meno di calorie a settimana. Questo perché l’intensa e piacevole fragranza di menta piperita penetra l’ amigdala (un gruppo di nuclei del cervello associati con le emozioni) al centro del cervello influenzando l’appetito.

Si può semplicemente annusare una bottiglia di olio essenziale di menta piperita prima dei pasti o applicarlo diluito sulle tempie.

 

L'articolo è tratto dal blog a cura della Dott.ssa Tomasi.

Copyright dell'immagine: Mareefe/pixabay/CC0

L'ultima volta aggiornato il 09.02.2018.

0 valutazioni (0 ø)
344 Chiamate
Medicina
Users must be logged in to comment Login
Click here and become a medical blogger!
Particolari patologie come malattie cardiache, disturbi cerebrali, diabete e cancro sono state collegate a bassi più...
Molto spesso queste mie pazienti mi raccontano di avere scarsa energia, di dormire male (frequenti risvegli notturni), più...
Chi fuma ha un rischio di sei volte maggiore di sviluppare una patologia cardiaca rispetto al non-fumatore. Il cancro più...

Disclaimer

PR-blogs on DocCheck are sponsored blogs which are published on DocCheck by commercial providers additionally to regular userblogs. They may contain promotional statements. DocCheck is not responsible for this content.

Copyright © 2018 DocCheck Medical Services GmbH
Lingua:
Seguire DocCheck: