Dipl.-Ing. Sonja Schmitzer

Professione: Giornalista scientifica

Schon seit meiner Schulzeit fasziniert mich die medizinische und biologische Forschung. Als Ingenieurin für molekulare Biotechnologie arbeitete ich zunächst in der pädiatrischen Onkologie der Charité, bevor ich meine Leidenschaft zum Beruf machte: Ich schreibe als freie Fachjournalistin über Lifescience-Themen. Mehr Informationen finden Sie auf meiner Webseite .

I miei articoli:

Verrà un vaccino

Quasi nessun’altra cosa ha avuto sulla medicina una tale influenza quanto la possibilità di vaccinarsi contro le malattie. Al momento attuale si stanno cercando di sviluppare dei nuovi tipi di vaccini contro la psoriasi, l'allergia ai gatti, l'Alzheimer e persino il di più...

23.01.2018

SM: batteri intestinali a dieta (paleolitica)

La ricerca ha dimostrato che esiste una relazione tra batteri intestinali e sclerosi multipla. Una dottoressa americana, affetta lei stessa da SM, si affida a un'alimentazione speciale, simile alla paleodieta. Il suo auto-esperimento è ora in fase di sperimentazione di più...

28.11.2017

Turno di notte: i rischi includono anche il cancro

Chi lavora spesso di notte, non solo sconvolge il proprio bioritmo, ma aumenta anche il rischio di cancro. La colpa sarebbe riconducibile ad una carenza dell'ormone del sonno, la melatonina, coinvolta nella riparazione del DNA. di più...

05.09.2017

Depressione: il pacemaker della gioia

Probabilmente sarà presto disponibile una nuova opzione di trattamento per i pazienti affetti da grave depressione resistente ai farmaci. In uno studio quadriennale, sette degli otto pazienti hanno tratto beneficio da una stimolazione cerebrale profonda. Quattro dei di più...

25.07.2017

Hasta la vista, LDL

Secondo uno studio, l'iniezione una tantum di un acido ribonucleico breve rimuove il colesterolo LDL dal sangue. Inoltre il dato significativo è che tutti i pazienti con valori più elevati hanno risposto al trattamento. La percentuale di successo è stata superiore di più...

11.07.2017

Una macchina del tempo per diabetici di tipo 2

Nel modello murino, la resistenza all'insulina nel diabete di tipo 2 è stata eliminata tramite un inibitore enzimatico. Se i risultati fossero trasponibili all’uomo, ciò significherebbe una benedizione per tutti gli interessati, oppure un lasciapassare per di più...

30.05.2017

Gotta: niente pane per i vostri denti

Una grande quantità di grassi e pochi carboidrati – una dieta chetogenica potrebbe alleviare i sintomi della gotta nei ratti. Nell'ambito di uno studio della Yale University è stato identificato anche l'inflammasoma NLRP3 come potenziale bersaglio nella terapia di più...

02.05.2017

Depressione: sei quello che mangi!

I risultati dello studio SMILES lasciano ben sperare: il primo studio randomizzato controllato ha preso in esame se un cambiamento dell'alimentazione possa influenzare positivamente lo sviluppo della depressione. Gli autori intravedono un grande potenziale in questa di più...

04.04.2017

Rinite + ibuprofene = infarto cardiaco?

Le malattie da raffreddamento e l'assunzione di antireumatici non steroidei (FANS) sono tra i fattori che aumentano il rischio d’infarto cardiaco, che può aumentare persino di 7,2 volte se i FANS vengono assunti durante un'infezione del tratto respiratorio. di più...

21.03.2017

Fobie: algoritmi per eliminare la paura

I neuroscienziati sono riusciti a cancellare i ricordi associati alla paura dal cervello di alcuni volontari. I loro strumenti: algoritmi, denominati "algos", e piccole ricompense. Un barlume di speranza per i pazienti che desiderano evitare una terapia di più...

07.03.2017

Click here and become a medical blogger!
Copyright © 2018 DocCheck Medical Services GmbH
Lingua:
Seguire DocCheck: