Dr. rer. nat. Erich Lederer

Professione: Giornalista scientifica

Jemand, der beide Seiten der medizinischen Forschung kennt. Rund 15 Jahre in internationalen Forschungseinrichtungen in London, Stockholm und zuletzt am Klinikum Innenstadt München. Daher einigermassen fit in den Bereichen "Immunsystem", Krebsentstehung, und HIV.
Jetzt einigermassen fit im Bereich "Vermittlung von medizinischem Wissen", dank einer intensiven  Journalismus-Lehre, unter anderem im auflagenstärksten deutschen Apothekenmagazin, dem größten medizinischen Online-Auftritt für Laien in Deutschland oder den Lesernoten bei DocCheck.
Besondere Vorlieben (zur Zeit :-) Ethische Fragen in der Medizin und Neurobiologie.

 

I miei articoli:

Depressione: aiuto offline

Circa un paziente su dieci di un medico di base mostra segni di depressione. Pochissimi iniziano una terapia. Un nuovo metodo di trattamento prevede l’adozione di un servizio online destinato a fornire aiuto prima che si manifesti una grave depressione. di più...

19.09.2017

Il ghigliottinatore: trapianto di testa

Alla fine dell'anno un neurochirurgo eseguirà un trapianto di testa, combinando la testa di un paziente paralizzato con un nuovo corpo. La medicina è ancora scienza medica? Questa domanda non se la pongono più solo i profani ma ora anche gli scienziati di alto di più...

08.08.2017

Organoidi: piccolo intestino e piccolo cervello

Non sostituiranno gli esperimenti su animali e gli studi clinici, ma ora gli organoidi da cellule staminali offrono molti vantaggi. Il virus Zika potrebbe essere esplorato in un mini-cervello. Anche il mini- stomaco può studiare meglio il batterio Helicobacter pylori. di più...

21.02.2017

Cellule staminali indotte: tra “Hope” (speranza) e “Hype” (clamore)

Al loro inventore è stato assegnato il premio Nobel. Intere cliniche volevano utilizzare la tecnologia per ringiovanire l'uomo e guadagnare un sacco di soldi. Tuttavia, la coltura di un tessuto organico desiderato derivato da cellule staminali ritorte non sembra di più...

15.11.2016

Osteocalcina: il nuovo “ringiovanente”

Chi pensa che le ossa siano solo lo scheletro che sostiene il corpo, sbaglia. Con un'iniezione dell'ormone osteocalcina del tessuto scheletrico, i ricercatori sono riusciti a "ringiovanire" i topi. Un altro studio ha dimostrato che l'osteocalcina garantisce la di più...

04.10.2016

Terapia oncologica: Può darsi meglio al di fuori delle indicazione terapeutiche

I trattamenti con farmaci off-label sono controversi, anche nella medicina oncologica. Ora un nuovo studio vuole dimostrare che nell'utilizzo dei farmaci è opportuno prestare meno attenzione al tipo di tumore e focalizzarsi sul metabolismo delle cellule maligne. di più...

20.09.2016

Probiotici: flora et labora

Da anni gli esperti di marketing del settore alimentare promettono la salute intestinale con colture probiotiche di yogurt. Una nuova generazione di probiotici sembra essere in grado di fare molto di più: reprimere i batteri patogeni resistenti agli antibiotici nel di più...

12.07.2016

Resilienza: la ricerca del DNA di Rambo

Che cosa caratterizza un uomo che non crolla mai, nonostante lo stress costante? La resilienza è considerata un tratto caratteriale che può cambiare diverse volte nel corso della vita. I ricercatori nel campo dello stress delineano un quadro sempre più chiaro di di più...

14.06.2016

Anti-invecchiamento: Forever Young almeno una volta!

Negli studi sugli animali, funziona abbastanza bene: il prolungamento della vita attraverso la dieta o gli additivi per mangimi. Perché ciò si verifichi, tuttavia, è molto meno chiaro. Sembra che esistano un paio di punti di interconnessione cruciali tra l'apporto di più...

05.04.2016

Rischio di cancro: allora, nessuna roulette?

Un anno fa gli oncologi ipotizzavano che la diagnosi di "cancro" fosse più semplicemente solo sfortuna. Molti erano d'accordo, ma solo di recente uno studio ha fornito la posizione opposta. La domanda rimane senza risposta: quante caratteristiche nel genoma sono di più...

23.03.2016

Copyright © 2019 DocCheck Medical Services GmbH
Lingua:
Seguire DocCheck: